2009/11/03

Festival dell'università

Questo fine settimana in università c'è stato il Ginnan Festival (n.d.r. sito solo in giapponese), una festa che si svolge ogni anno.
C'erano esposizioni di quadri fatti dagli studenti, almeno due palchi per concerti e spettacoli, il mercato delle pulci e decine di piccoli stand in cui i ragazzi cucinavano e vendevano spaghetti, spiedini, patatine, takoyaki, e dolci vari.

stand di spiedini (avete notato il ragazzo con il costume da.. ranocchio Keroro? _grazie Saretta!_)

preparazione in serie di takoyaki

l'angolo degli alcolici

non sono kawaii con quei grembiulini?

giocatori di mahjong

non ho idea di cosa cucinassero, ma Totoro era così carino...


non riesco proprio ad immaginare gli ex compagni di Ege fare qualcosa del genere..


Al prossimo post!
emi

8 commenti:

  1. Direi che non immagino proprio nessuno a fare certi balli... ah ah ah ah ah!!!
    Fantastica la cosa.. a dimostrazione che cmq sono avanti anni luce!!!

    RispondiElimina
  2. Bello il festival :) Comunque mi sa che il costume da coniglio verde era da Keroro in realtà (almeno credo :) )

    RispondiElimina
  3. Sììììììììììììì! è Keroro! Kerokerokero...che carino! ^_^

    RispondiElimina
  4. bellissime queste foto... è proprio un altro mondo... e volete dirmi che nessuno studente ha picchiato l'imano travestito da rana??? INCREDIBILE!!!!

    RispondiElimina
  5. imano = umano, sorry...

    RispondiElimina
  6. Ma perchè i nostri amici giapponesi salutano tutti con la "V"?
    Me lo sono sempre chiesto....
    Ciao, Marco Scuratti

    RispondiElimina
  7. Ciao Marco, anche noi ci siamo chiesti il perchè della "V" e abbiamo girato la domanda ad alcuni amici giapponesi: l'unica risposta che ci hanno dato è che è "kawaii" (carino, tenero)...
    Mi sa che il motivo se lo sono scordato... "__"
    Mah...

    RispondiElimina
  8. Beh, mi sembra una spiegazione sufficiente ed esaustiva: non ci sono perchè!
    Ciao!!!
    Marco S.

    RispondiElimina